Alla Maratona “D’Annunziana” la petizione contro gli sconti di pena in memoria di Jennifer

„Ieri, intanto, si è tenuto il colloquio di Davide Troilo con i periti per accertare la sua capacità di intendere e di volere nel momento in cui l’uomo ha ucciso l’ex compagna. Gli esperti dovranno adesso consegnare le proprie relazioni entro 70 giorni“.

„L’edizione 2017 della Maratona “D’Annunziana”, che si svolgerà sabato 14 e domenica 15 ottobre, accoglierà anche la raccolta di firme che viene portata avanti dall’Associazione “Noi per la famiglia” a supporto di Fabiola Bacci e Jonathan Sterlecchini, madre e fratello di Jennifer Sterlecchini, la 26enne uccisa dall’ex compagno Davide Troilo lo scorso 2 dicembre.“
Anche alla Maratona “D’Annunziana” la petizione contro gli sconti di pena in memoria di Jennifer

Quest’anno siamo presenti anche noi – dice Fabiola Bacci, madre di Jennifer – Ringrazio tutti per l’opportunità di avere un banchetto nella piazza da cui portare avanti una raccolta firme giunta ad oltre 17.000 adesioni. La campagna dice no agli sconti di pena e i permessi premio nei confronti di chi si è reso colpevole di reati come femminicidio, uxoricidio, infanticidio. Non c’è odio nel nostro intento, ma necessità di ristabilire la giustizia e la certezza della pena”.

Ieri, intanto, si è tenuto il colloquio di Troilo con i periti per accertare la sua capacità di intendere e di volere nel momento in cui l’uomo ha ucciso Jennifer. Gli esperti dovranno adesso consegnare le proprie relazioni entro 70 giorni.

Fonte