Chieti, evaso dall’ospedale il bandito coinvolto nella sparatoria. E’ pericoloso

Caccia all’uomo: a Chieti è evaso dal policlinico di Chieti dove era piantonato Davide De Gaetano, arrestato dopo la sparatoria sull’Asse Attrezzato. E’ pericoloso.

Il 23enne di origine albanese residente a Roma era stato arrestato dalla squadra volante di Chieti dopo un lungo inseguimento iniziato a Spoltore, proseguito sull’Asse attrezzato con tanto di sparatoria e terminato a San Giovanni Teatino con lo schianto dell’Audi A6 dei fuggitivi contro un guard-rail a Dragonara. De Gaetano, rimasto ferito nell’incidente, aveva tentato di rubare una Bmw a Spoltore, e ieri è stato arrestato, mentre i suoi due complici sono riusciti a fuggire. Dopo l’arresto il ladro è stato portato in ospedale per accertamenti (sembra una sospetta frattura), ed era piantonato dagli agenti. Ora è svanito nel nulla ed è scattata la caccia all’uomo.

LA FUGA – Questa mattina presto De Gaetano avrebbe chiesto l’intervento di un dottore o di un infermiere. Probabilmente in quel momento la porta della camera-cella è rimasta aperta e il 23enne ne avrebbe approfittato per assalire due agenti di guardia e fuggire. I due agenti di polizia sono stati refertati al pronto soccorso del Policlinico con diversi giorni di prognosi.

Alle 10 la Questura di Chieti ha diramato la foto di Davide De Gaetano a tutte le questure e i comandi dei carabinieri e della Guardia di Finanza.

Ha la barba e presenta ancora delle ferite al volto. E’ molto pericoloso e chi lo dovesse vedere o incontrare deve chiamare immediatamente le forze dell’ordine.

fonte:qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*