Il Cratere sismico e i milioni di euro degli sms. Scandalo in Abruzzo. Solo due progetti…

Sul quotidiano online della Scuola si legge ”

Sono quasi 23milioni le donazioni tramite sms degli italiani per il terremoto che ha colpito il Centro Italia un anno fa.Di questi, oltre 3 milioni sono vincolati alla ricostruzione delle scuole.Grazie all’approvazione del Comitato dei Garanti si è deciso di spenderli come segue:
Regione Abruzzo, 2 progetti: l’adeguamento del Liceo Scientifico Aereonautico a Corropoli, in provincia di Teramo e la realizzazione di un Centro di Comunità a Capitignano (AQ).

Regione Umbria, 3 progetti: la realizzazione di una rete di scuole 3.0 nei territori della Valnerina, con aule interamente digitali e con laboratori multidisciplinari, la realizzazione di Centri di Comunità in diversi Comuni umbri, il recupero e il restauro di beni culturali come beni librari, documenti storici, dipinti, sculture, arredi, crocifissi lignei, campane.

Regione Lazio, 3 progetti per la ricostruzione di tre scuole: la Scuola Primaria e Secondaria di I grado di di Poggio Bustone, la Secondaria di I Grado di Collevecchio e la Scuola Infanzia di Rivodutri.

Regione Marche, 8 progetti: la realizzazione o adeguamento degli edifici scolastici danneggiati nei Comuni di Sant’Angelo in Pontano, Montalto delle Marche, Montegallo e Pieve Torina; la costruzione della nuova sede comunale di Arquata del Tronto; la realizzazione di un’area dedicata alle attività economiche a Visso; il miglioramento della ex strada statale 238 Valdaso e la realizzazione di nuove 7 elisuperfici attrezzate anche al volo notturno e finalizzate a interventi di protezione civile e sanitari.

Ricapitoliamo.
Indovinate chi è la cenerentola del cratere sismico?

Mentre in altre regioni si finanzia anche un centro commerciale, in Abruzzo con gli oltre trenta milioni di euro che servirebbero per gli adeguamenti sismici delle scuole teramane e i nuovi poli scolastici, si finanziano solo due progetti e uno di essi è per una importante scuola ma paritaria.
Che dire?
Pari e patta?
Abbiamo semplicemente compreso che la Regione più verde d’Europa non conta nulla.
I nostri rappresentanti in Parlamento?
Vacanze romane…con la vecchia romanelli.

 

 

fonte http://m.tecnicadellascuola.it/item/31808-gli-sms-pro-terremotati-utilizzati-per-la-ricostruzione-anche-di-scuole.html