Teramo, ubriaco prende a morsi i genitori: arrestato

Scena di straordinaria follia nelle scorse ore in un appartamento della zona periferica di Teramo.

Un 31enne è stato arrestato dagli agenti della Volante per lesioni, minacce gravi e resistenza a pubblico ufficiale.

E sarebbe potuta andare forse anche peggio se un vicino di casa non avesse chiamato la polizia, spaventato dalle urla che proveniva all’interno di un vicino appartamento. Lì, secondo la ricostruzione della Questura, il 31enne teramano, in preda ai fumi dell’alcol e probabilmente sotto l’effetto di stupefacenti, era andato in escandescenza contro gli anziani genitori che lo avevano rimproverato ancora una volta per una condotta di vita poco morigerata.

Il 31enne era arrivato a minacciarli di morte, a tirare i capelli e prenderli a morse, con la mamma ed il papà costretti a chiudersi in camera per salvarsi.

Non si sarebbe calmato nemmeno di fronte alla polizia: un agente che ha cercato di fermarlo ha riportato lesioni guaribili in 4 giorni, mentre la madre, successivamente accompagnata in pronto soccorso, ne avrà per cinque giorni.

L’uomo è adesso in carcere come disposto dal pm di turno.

fonte:cityrumors